Il blog si è trasferito!

Sarai reindirizzato automaticamente in 6 secondi. Altrimenti vai a
http://www.zeldawasawriter.com
e aggiorna il segnalibro.

lunedì, febbraio 22, 2010

La meraviglia

La cerchiamo tutti. Disperatamente. Con un’urgenza che sa di ossigeno. Con la paura che sia il solito appuntamento rinviato all’ultimo. Ve la auguro di cuore e la auguro anche a me, questa benedetta meraviglia. Qualunque cosa significhi per ognuno di noi. In qualunque formato venga caldeggiata. Verso uno scopo che vi accenda e vi renda certi di partecipare alle cose della vostra storia di questi giorni.

Questa nostra continua speranza di lambirla, anche solo per un attimo, mi emoziona sempre e mi fa pensare che sì, ce la meritiamo tutta, la nostra agognata meraviglia…

6 commenti:

dyingmoon ha detto...

E lo stupore, che ci affascina quando cominciamo a vederlo, mai domati dal grigio.
E la speranza... non è quella che ci fa battere il cuore, ma è quella che ci fa procedere lievi, senza sentire la fatica della progressione delle cose.O, al massimo, ce la fa sentire come soddisfazione.
La meraviglia è in noi.

Zelda was a writer ha detto...

sì, tesora, sei tu ;)

Anonimo ha detto...

Meravigliarsi ancora, nonstante tutto, è meraviglia.
Scovarla sotto un cumulo di macerie è dono. Per chi ha saputo crederci fino in fondo.

Girornata meravigliosa a te..
V.

Zelda was a writer ha detto...

e noi siamo speleologhe, vero?
:DDDDDDDDDDD

Sam and Livi ha detto...

you write so eloquently!!

Zelda was a writer ha detto...

thanks, my dear!