Il blog si è trasferito!

Sarai reindirizzato automaticamente in 6 secondi. Altrimenti vai a
http://www.zeldawasawriter.com
e aggiorna il segnalibro.

martedì, settembre 14, 2010

Mini Diana (Ross): primo rullino!!

Ragazzi… francamente pensavo peggio!
Che felicità!!
 
 

5 commenti:

nelsoncocker ha detto...

Le tue foto odorano

Zelda was a writer ha detto...

mi è presa una voglia di imprimere sulla pellicola un sacco di storie e volti. tu come te la spieghi questa urgenza?! che sia quello che chiamano passione?

adblues ha detto...

Eheheh!
Questi piccoli giocattolini sono veramente dei pozzi senza fondo di sorprese.
Scatti e poi le immagini vengono fuori come da un cappello magico. Come se la tua idea originale dello scatto venisse lavata, frullata, centrifugata ed infine ricomposta in un modo casuale.

Il risultato è acido, onirico, surreale ma allo stesso tempo contiene sempre l'idea originale.
Una specie di scatola magica.

Comunque, io ho sempre una specie di intolleranza alla pellicola.

Non perché non mi piaccia, anzi l'ador(av)o!

Però, da quando esiste il digitale, sento che mi sono riconquistato il processo creativo della fotografia, cosa che il fotografo mi "scippava" eseguendo lui lo sviluppo e la stampa (per di più a casaccio e senza cuore).

Adesso con il digitale sono nuovamente padrone delle mie (pessime) foto.

---Alex

PS = non abbandonare miss Canon eh! Che poi se ne prende a male!

PS\2 = anche io ho la stessa voglia incompiuta di storie e volti; credo sia l'essenza stessa della fotografia. Il problema per me è che ho sempre avuto intorno persone che non gradivano di essere fotografate (probabilmente hanno qualche gene boscimane, che ne so!) e ammetto di vergognarmi ed avere paura di fotografare gente a caso per la strada (non sia mai che qualcuno la prenda a male e mi le suoni di brutto!)

Zelda was a writer ha detto...

a me piaceva il momento del ritiro delle stampe e quello stupore sospeso ed emozionato!
comunque no, Mrs Canon non si tocca!! anzi, adesso esco e la porto con me ;)
buona giornata alex!!

adblues ha detto...

Brava, non lasciarla sola!

Hai ragione, il momento del ritiro era pieno di attesa e trepidazione ma anche di delusioni irrecuperabili come quando le foto della gita più bella si rivelavano tutte nere; mi veniva un magone senza fondo come se qualcuno mi avesse strappato via i ricordi.

Una giornata emozionante anche a te!

---Alex